led it be

Microprogetti. Piccoli interventi per il risparmio energetico. Grande risparmio. In bolletta e in emissioni di CO2.

Cassinetta di Lugagnano come tutti i comuni ha un cimitero (purtroppo). Con centinaia di punti luce. Accesi 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Grazie alla sostituzione di ogni lampada votiva a filamento da 5w con una lampada votiva a LED da 0,38 w sono stati ridotti i consumi di oltre il 90%.

Inoltre, la durata media di una lampadina ad incandescenza è di 1,5 anni, mentre quelle a LED durano 11-13 anni.

Il dato più significativo, che pongo all’attenzione di tutti gli assessori al bilancio, è questo: con un investimento di 2.000 Euro,  si ottiene un risparmio annuo di energia elettrica di € 2.253. Quindi l’ammortamneto dell’investimento è addirittura inferiore a un anno.

Mentre agli assesori ai lavori pubblici faccio notare che per almeno dieci anni non è più necessario mandare periodicamente l’operaio o il custode a sostituire le lampadine.

Piccoli progetti. Una goccia nel mare. Ma quanti cimiteri ci sono (purtroppo) in Italia?

facebook comments:

4 Responses so far.

  1. Carla Dentella ha detto:

    Buona idea!

  2. […] 2)http://www.domenicofiniguerra.it/?page_id=472 and 3)http://www.youtube.com/watch?v=pF4-rFNU6aA […]

  3. Antonio Bevilacqua ha detto:

    Carissimo Sindaco. Il problema è sempre lo stesso: la volontà. Se in un paesino della zona Cilentana (in provincia di Salerno, quindi, al sud) che si chiama Torraca, il Sindaco decide di investire in pannelli fotovoltaici e sistemi di illuminazione pubblica a led, vuol dire che la cosa è possibile. Questo significa che certe cose non si vogliono.
    Tu fai benissimo ad andare avanti sulla strada del progesso e dell’innovazione. Ma bisognerebbe spiegare ai sindaci (buona parte) che loro stanno là anche per far avanzare le nuove tecnologie, e per essere al servizio dei cittadini che li hanno votati.

  4. […] Un Matrimonio per un pezzo di terra Led it be Il Male Comune, intervista a Report, Rai Tre […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *