EGR. SIG. EVASORE TOTALE

Egr. Sig. Totale Evasore,

ho appreso dalla stampa che sabato scorso, durante la Sua recente vacanza in compagnia di altri personaggi del jet set e della politica italiana, a bordo dello splendido yacht intestato alla Sua spett.le società con sede alle Isole Cayman, la S.V. è stata colpita da un grave infarto cardiaco.

Con rammarico ho anche notato che, complice forse l’eccessiva allegria e la euforica spensieratezza creata dall’ottimo cantautore presente al festino per il suo compleanno, nessuno dei suoi ospiti si fosse accorto che la Sua persona giacesse senza sensi ormai da qualche minuto sulla passerella che univa la sua lussuosa imbarcazione al molo del porto turistico costruito nella splendida cornice dell’ex area protetta delle Tartarughe Rare e Belle.

Fortunatamente, la presenza di un appassionato ambientalista in cerca di cuccioli di testuggine scampati alla recente cementificazione della costa, ha potuto far scattare l’allarme e allertare i soccorsi. La dinamica dei fatti è comunque molto ben documentata da centinaia di scatti fotografici realizzati da alcune decine di paparazzi che hanno seguito passo passo tutto il suo viaggio.

Così, con grande sollievo per tutti i suoi fans, prima l’intervento tempestivo dei volontari della Croce Rossa del Mare, ente cui è stato negato ogni aiuto pubblico, e poi la eccezionale professionalità del primario di cardiochirurgia, assistito impeccabilmente dal personale infermieristico del locale Presidio Ospedaliero Pubblico, ai quali sono stati congelati i rinnovi contrattuali per i prossimi tre anni, hanno scongiurato il peggio e le hanno, come si dice in gergo, salvato la pelle.

Egr. Sig. Totale Evasore,

con la presente, a nome dei cittadini contribuenti italiani, nell’augurarle una pronta guarigione ed una rapida dimissione dal ricovero ospedaliero, la invito, mentre si accinge a scendere le scale dell’Ospedale Santa Pubblica Assistenza, a formulare nella sua mente solo tre parole:

IO MI VERGOGNO!

E a ripeterle tutte le volte che facendosi la doccia e guardandosi allo specchio vedrà una lunga cicatrice sul suo petto.

Una volta terminato questo esercizio di intima ricostruzione di dignità, che consigliamo vivamente anche a tutti i suoi ospiti, sarebbe bene per Lei e anche per tutti noi, che la S.V. si recasse presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate del Suo comune di residenza fiscale per saldare il debito accumulato fino ad oggi.

La ringrazio e la saluto

Domenico Finiguerra

**************
ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale
 
*************

facebook comments:

39 Responses so far.

  1. corrado ha detto:

    Semplicemente spettacolare!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. enzo ha detto:

    sai cosa di dico :ma va a quel paese pezzo di invidioso ,forse tu saresti il primo ad evadere le tasse , vuoi sapere il perché ,tu non ai il coraggio di dire nome e cognome dell’evasore quindi sei un pezzo di cretino e cotardo.in ultimo anche vigliacco.

  3. daniele ha detto:

    speriamo che tutti i signori “totali evasori” vengano colpiti dallo stesso male quando sono in vacanza….gli deve restare il bocca il piacere di soffrire proprio mentre si stanno divertendo!!! Analoga sorte auguro alle loro mogli e ai figli in quanto complici …. e non ditemi che sono un mostro, solo solo un “giusto”… introdurrei l’ergastolo per gli evasori in quanto traditori della Patria…questo galantuomo ha avuto fortuna a trovare le persone che lo hanno soccorso, ma avrei sinceramente sperato un finale diverso….peccato sarà per la prossima volta quando, per sacrsità di fondi, i soccorsi gratuiti non saranno altrettanto tempestivi…che dire ….2IO HO PAZIENZA E ASPETTO CON CALMA LA PROSSIMA VOLTA”

  4. RITA ha detto:

    Lo stesso invito rivolgiamo a tutti i colleghi evasori totali colpiti o che stanno per essere colpiti da infarto o similare accidente!

  5. admin ha detto:

    Grazie del moderato ed educato commento
    :-)

  6. Simonetta Schiena ha detto:

    Siamo sicuri che vogliamo augurare all’egregio signor evasore totale una pronta guarigione? ma quanto ci costa?….quello, se si guarda allo specchio e vede la cicatrice penserà subito all’interventino di chirurgia plastica per farla sparire…..a suon di migliaia di euro…tanto a lui che je costa? paghiamo noi….

  7. Libero Battitore ha detto:

    da morto non serve a nulla, non è detto che gli eredi paghino le tasse. Gli auguro 100 anni di salute, ma povero in canna, con le pezze al culo e gli stracci, a mendicare un tozzo di pane o peggio, a farsi assistere per pietà dai barboni di Stazione Termini che hanno un cuore un miliardo di volte più grande. Forse imparebbe qualcosa e si arricchirebbe spiritualmente. Ma purtroppo Gesù sui ricchi ha fatto già un’analisi impietosa.

  8. Emanuele ha detto:

    Domenico sei un grande. Ho avuto già modo di dirtelo in passato e sono felice di questa conferma. Mai modo più efficace per “cantarle” a chi, in barba a tutto e a tutti, evade il fisco e con spocchia incredibile, pretende di mettere tutto e tutti sotto i suoi piedi. Bravo, bravo, bravo.

  9. andrea ha detto:

    @enzo.. bè il tuo commento lascia presupporre che anche tu sia un potenziale evasore. in più sei pure non “potenziale” ma accertato somaro! impara prima l’italiano va là… beata ignoranza di sto paese…

  10. gas ha detto:

    ottimo scritto, bella sintesi, chiaro… BRAVO!
    Ai totali evasori auguro di … no, niente.
    Ah, non sei vigliacco… :-D

  11. Giulia Morris ha detto:

    Si vede che “Enzo” era sulla nave… Su dai, diccelo no?

  12. gianluca ha detto:

    X enzo: una “H” quando serve vale più di mille sproloqui

  13. giorgio M. ha detto:

    la mia solidarieta’ all’Admin ….
    @corrado…. non e’ che tu fai parte della categoria interessata e ti senti un po’ bruciare il fondoschiena????
    Vieni a lavorare in fabbrica per mille euro al mese e poi forse cambi idea…

    Ottima lettera e speriamo che magari qualcuno non vada davvero all’agenzia delle entrate… ma immagino che sia solo una pia speranza delusa…..

  14. giorgio M. ha detto:

    Scusa corrado :( ho sbagliato……
    il commento era per ENZO

  15. matsu ha detto:

    prima di tutto si dice codardo e non codarTo.
    secondo, E’ Già successo all’Umbertone verdecamiciato…. auguriamoci che capiti più spesso. Ogni tanto un miracolo aiuta a mantenere viva la fede!

  16. cristian ha detto:

    bà.. io non augurerei mai la morte al figlio di qualcuno, dcieva uno saggio e non stolto come me:” non fare agli altri quel che non vuoi sia fatto a te”, non è con la cattivri qache si risovleranno i problemi, non è con le chiacchere, ma rivoltandosi pacificamente e pervicacemente all’attuale stato di cose che ormai è una dittatura malcelata. senza violenza, senza sangue, ma alla ghandi, dobbiamo dire basta.

  17. mario ha detto:

    Beh…. io licenzierei in tronco il medico e tutto il suo staff…. arresterei l’ambientalista…che ha indebitamente interferito col volere della natura….vabbe dai… sarà per la prossima volta…. magari in coppia con il suo amico “enzo”…sono paziente e fiducioso come Daniele … sperando che la prossima volta la gente si faccia i cacchi propri) ……

  18. viola ha detto:

    Senti quell’esemplere che scrive che l’articolo è solo frutto d’invidia, eh…eh…forse ha paura dell’infarto!
    Cmq la colpa non è dell’evasore fiscale nell’Italia paese dei furbi, è di chi glielo permette, facciamoci fare le fatture o gli scontrini, denunciamo e lottiamo contro il ricatto: -“allora se vuoi la fattura ci devo aggiungere questa cifra”, cominciamo a mettere le mani nel muso al ricatto di questi liberi professionisti del ricatto fiscale!
    inoltre uno Yacht non passa inosservato, e non è detto che sia frutto di evasione fiscale! basterebbe che chi di dovere facesse le indagini e vedere come mai uno acquista vestiti firmati, fa viaggi costosi, manda i figli a scuola privata, ecc ecc….

  19. Papex ha detto:

    Ma DAIIIII! Ma gli importa na sega all’evasore totale collo yotte, della croce rossa del mare…Lui paga e arriva l’eliambulanza in 10 secondi, con un equipe specialistica che non solo gli salva la vita ma nemmeno gli interrompe la festa, permettendogli addirittura di tornare spensieratamente a tirare di ‘hoca e trombarsi letteronze…
    CIAO e si scherza eeeeeee…Ma poi in fondo mia tanto!

  20. riccardo ha detto:

    @enzo: il tuo ragionamento mi risulta farraginoso… è sintomo di codardia il fatto che non abbia detto il nome o il fatto che sia invidioso (che poi non si capisce da cosa tu lo capisca)? E poi: da cosa si evince che forse anche lui evaderebbe? E’ una tua personale deduzione o deriva sempre dal fatto dell’invidia? Grazie per averci tolto un dubbio comunque: se avevamo il dubbio che tu fossi uno stolto, adesso ne abbiamo la certezza :)
    La prossima volta collega il cervello alla bocca, stavolta devi aver sbagliato orifizio!

  21. Manuela ha detto:

    Enzo, tu, oltre alle tasse, hai evaso anche le scuole!! HAI voce del verbo avere…con la H
    CODARDO non cotardo…
    è…se solo avessero investito più sulle scuole che sulle barche…

  22. Roberto ha detto:

    In effetti è vero ci sono evasori fiscali che sono consociuti da tutti ma nessuno prende iniziative.
    Ci sono evasori per necessità(i poveri diavoli che vendono cose che tutti sanno essere false) che vengono perseguiti come se fossero i peggiori criminali!
    Credo sia arrivata l’ora di dire basta!
    Basta allo sproloqui di quelli come Enzo il quale o è della tegoria degli evasori o non ha ancora capito niente della vita.
    Basta anche, però, con le accondiscendeze nei confronti di quei professionisti che, come dice viola, non perdono l’occasione per esercitare il loro bravo ricatto fiscale giornaliero.

  23. per enzo ha detto:

    ma ci sei o ci fai? dove eri quando distribuivano i cervelli?

    è una storia inventata per far ragionare la gente, non c’è nessun nome e cognome da fare semplicemente perchè la persona non esiste.

    invece di ripetere i mantra del tuo cavaliere, metti in moto il cervello.

    Buonanotte

  24. pinoilvicino ha detto:

    Enzo, perché vuoi far sapere al mondo di essere un povero ignorante e babbalone?
    Non sai scrivere; e comunque scrivi sciocchezze e insulti.
    Che tu abbia un orgasmo ogni volta che vedi un evasore fiscale è questione che non ci riguarda: non depone a tuo favore, ma ce ne faremo una ragione.
    Non è invece tollerabile che tu insulti gli sconosciuti solo perché non hanno le tue stesse, insane fregole.
    Fatti del bene: astieniti!

  25. rosina ha detto:

    C’è chi evade le tasse e chi le “h”. ahahahaha

  26. Giuseppe Puccica ha detto:

    A me sembra che la storia sia di fantasia,ma di quella buona. Ossia la fantasia che fa riflettere e apre il cervello tanto è,nello specifico,raccontata molto bene con nomi che richiamano alla mente veri ospedali e pubblica assistenza in generale.Scopo raggiunto da parte dell’autore:bravo!le persone sane di mente e non evasori ringraziano.

  27. admin ha detto:

    Grazie Giuseppe,
    anche se temo che la realtà superi la fantasia…
    Un caro saluto

  28. claudio ha detto:

    scusate, ma è chiaramente una trollata di uno pure un pò gnurantello

  29. mauro ha detto:

    Bel racconto. Se è di fantasia o se è un resoconto, più o meno reale, poco cambia rispetto alla realtà. Il fatto è che tutti siamo potenziali e più o meno reali evasori in quanto il SISTEMA non consente autoregolamentazioni ed uguali vantaggi/svantaggi dall’evadere le tasse. Un evasore totale dopo alcuni anni potrà permettersi di fare un “ravvedimento operoso” e tornare nella legalità Nel frattempo avrà fatto soldi a palate, fatto concorrenza sleale a chi paga le tasse (e quindi fatto fallire l’onesto che, subito dopo ricomincerà diventando a sua volta evasore). Tutti noi che gridiamo allo scandalo ci siamo sempre fatti fare le fatture per prestazioni o lavori, scontrini? pagato mai al “nero”? diciamocelo francamente, nessuno si prodiga per spendere di più. Si dovrebbe essere in un regime di certezza dell’imposizione, e delle reali responsabilità in casso di evasione ed elusione

  30. mariarosaria ha detto:

    Su di Enzo un velo peloso, come “u pilu” di Cettola. Per il resto è stato detto tutto, concordo con tutti…..oserei aggiungere solo un accenno alla dignità….. Se qualcuno informasse questo esercito di evasori e codazzo a seguito, che la dignità di una persona, come di un paese, si misura anche dal benessere di chi gli stà intorno……… Quindi azzardo…… oltretutto sono degli indegni cittadini, oltre che fuorilegge…..

  31. jijy84 ha detto:

    Chiedono sacrifici economici ai cittadini e poi loro hanno yacht milionari a largo della costa smeralda…assassini…..IO NON MI SENTO ITALIANO

  32. Edoardo ha detto:

    Domenico Finiguerra ha dimenticato di riportare la fine del racconto: il sig. evasore totale, consigliato dall’amico commercialista, una volta tornato dal suo viaggio ha fatto pure domanda per l’assegno di accompagnamento. Il medico suo amico, che era accanto a lui sul panfilo, e che in quel momento non l’ha aiutato perche’ era ubriaco, ha preparato tutta la documentazione. Siccome e’ un evasore totale e quindi ufficialmente risulta un nullatenente (nonostante il panfilo, le sedici ville sparse per il mondo, le fuorieserie, etcc), ovviamente (!!!) l’ha ottenuta, sottraendola a qualcuno che, invece, con quei soldi, poteva mandare il figlio disabile alla scola speciale per ipovedenti (il pulmino del comune che lo avrebbe dovuto accompagnare tutti i giorni alla scuola e’ da anni parcheggiato nella rimessa perche’, senza fondi, non si puo’ pagare l’autista, il gasolio).

  33. Cristina ha detto:

    Ottimo, grazie.
    Ma perchè non dice il nome del Totale Evasore?
    Sarebbe tutto più ragionevole e coerente.
    Comunque grazie.

  34. emigrato ha detto:

    ma questo soggetto é diventato ricco perché evade le tasse? allora queste tasse sono tartasse.Ma Italiani svegliatevi, qui é il governo il ladro, da sempre.

  35. Fedra ha detto:

    Questo è il tipo di scenario che cito sempre anche io quando discuto dell’effetto dell’evasione sulla vita di tutti noi. I servizi costano. La sanità soprattutto. Certo ci sono anche lì sprechi e ruberie che vanno fermati, ma in generale avere una assistenza sanitaria efficiente costa un pozzo di soldi, e pensare che la offriamo anche ai parassiti che – pur essendo ricchi – trovano mille modi per non contribuire mi fa montare una rabbia mostruosa.
    Non hai contribuito, anche se ne avevi i mezzi? Allora non hai diritto all’assistenza gratuita! Io agli evasori farei un tatuaggio sulla fronte, così li riconosci e – quando si presentano in pronto soccorso – gli offri assistenza solo se ti danno la carta di credito.

  36. Alessandro ha detto:

    Che pena provo per tutti gli “Enzo” di Italia.

  37. Damiano ha detto:

    Lettera molto forte, ma nn augurerei mai a nessuno un danno alla salute, pur sapendo quanti danni questi fanno alla nostra società e salute!Altresi sarei ben lieto che il suo panfilo o yacht si distrugga al suo primo varo! Sig Enzo l’italiano è una nobile lingua, l’invidia è ben altro,

  38. Spidey Libertario ha detto:

    a me da più fastidio vedere come vengono spesi/sprecati i soldi delle mie/nostre tasse…MENO TASSE, MENO STATO

  39. massimo ha detto:

    Caro Sig. Enzo che mi pare, leggendo il suo commento, sia un tantino propenso a non pagare le tasse, o almeno all’incitamento a non farlo, non sarebbe almeno il caso di imparare a scrivere l’Italiano?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *