CANDIDATURA PER EUROPA VERDE

Ho accettato la candidatura con Europa Verde al Parlamento Europeo perché viviamo un tempo, in Europa e in Italia, in cui non si può restare indifferenti.
Siamo di fronte ad una conclamata crisi ambientale dovuta al cambiamento climatico, alla devastazione dei territori, al saccheggio delle risorse naturali e alla perdita di biodiversità.
E siamo nel pieno di una crisi culturale e sociale, che vede galoppare nel nostro continente i sentimenti di paura e di odio che minano le basi della convivenza civile.
Siamo tutti posti di fronte ad un bivio: tra il recupero dello spirito unitario e solidale dell’Europa ideata a Ventotene e la deriva verso recinti di finta sovranità, condita di xenofobia e adombrata da spettri nel passato.
Una sfida difficile. Ma ineluttabile e necessaria.
Soprattutto in Italia.

Darò il mio piccolo contributo al rilancio del movimento ecologista e verde in Italia. Portando la discreta esperienza maturata sul territorio, da Cassinetta di Lugagnano ad Abbiategrasso, tra i Comuni Virtuosi e la Rete dei Comuni Solidali, tra le molte realtà, associazioni e gruppi ambientalisti e civici conosciuti in tutta la penisola.

facebook comments:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *