ECOLOGISTI VS PD

Non c’è solo il referendum ‪#‎notriv‬ a tracciare un solco invalicabile.
C’è tutto lo sblocca Italia, con gli inceneritori, il silenzio assenso, la mortificazione delle sovrintendenze, le grandi opere, i grandi eventi e tutto il cemento che si portano dietro, c’è il saccheggio del territorio in pianura padana quanto nell’agro romano, i decreti salva Ilva, l’immobilismo di fronte alle terre dei fuochi e al dissesto idrogeologico.

E l’elenco può continuare sia a livello nazionale che su scala locale.

Chi si ritiene ecologista, secondo me, difficilmente può accompagnarsi con il Partito Democratico.
Salvo iniezioni massicce di ipocrisia.

facebook comments:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *