RESTIAMO FUORI DALLE VECCHIE LOGICHE E DALLE SOLITE CORDATE

9 mesi fa, dichiarai la mia intenzione di impegnarmi per cambiare Abbiategrasso davvero.
Fuori dalle vecchie logiche di partito e dalle storiche cordate. Quelle stesse logiche e quelle medesime cordate che nel turno di ballottaggio del 20 e 21 maggio si contenderanno il governo della città.
Mantenendo la coerenza dimostrata in tutto il percorso che ha portato la nostra lista civica all’eccellente e sorprendente risultato di essere saldamente la prima forza politica della città, personalmente resterò estraneo al ballottaggio e non mi recherò alle urne.
E a chi mi chiede se le Coccinelle appoggeranno Arrara o Albetti rispondo che non ho il potere e l’arroganza di dare alcuna indicazione di voto ai 3920 cittadini abbiatensi che sono e rimangono gli unici e soli proprietari del loro voto.
Dare indicazione di voto significherebbe adeguarsi a quel modo di fare politica che il gruppo Cambiamo Abbiategrasso ha contrastato e continuerà a contrastare.

facebook comments:

2 Responses so far.

  1. Roberto Bertoli ha detto:

    Sei, e continui ad essere, un riferimento importante.
    Te lo scrive un fiorentino, felice di cercare ben oltre la terza cerchia di mura della propria amata Città.
    Un abbraccio a te e a tutti coloro (molti più di coloro che vengono computati nei Verbali di scrutinio) con cui fai gruppo.

  2. martino ha detto:

    Caro Domenico,

    Vorrai scusarmi se ti do del “tu” pur senza conoscerti personalmente.
    Sincere congratulazioni. Chi interpreta un così ampio anelito di cambiamento merita sempre considerazione.
    Circa il “come”conseguentemente consentire a questa grande parte di cittadini di mettere a frutto il consenso dimostratoti voglio evidenziarti qualche perplessità.

    Intanto noto con piacere che non fingi di non essere consapevole che hai dato vita ad un Partito,il più numericamente grande, oggi, ad Abbiategrasso. Prendo atto della tua idiosincrasia per le “vecchie logiche di partito”ma rimango in attesa di conoscere quali sono le nuove logiche di partito che tu preferisci. Non può infatti trattarsi di un partito senza logica. Potresti facilmente rispondermi “logica democratica”!Condividerei.
    Converrai però che la democrazia perfetta la si può avere solo se la consultazione dei cittadini non avesse limiti,
    ma i limiti aimè esistono e non potendo attendere tempi infiniti, inesorabilmente le decisioni si prendono sulla base di pareri prevalenti.

    A meno che dire “logica” non sia diventato inopinatamente sinonimo di “illecito”.E dato che si tratta di partito politico dove politico significa ancora “che sceglie”,non vedo perché tu voglia depotenziare subito questo tuo partito ,appena nato,della sua fondamentale ragione di esistere: scegliere e indicare un percorso. Certamente sarà UN PERCORSO di opposizione.
    Ma dato che hai la opportunità di scegliere a chi ti conviene opporti perché non ne approfitti!
    Io capisco che tu possa temere di scontentare qualche tuo elettore , ma se tu parli chiaro cosa devi temere? Infondo non credo che siano tutti elettori al primo voto. Stai tranquillo lo sanno già che la realtà e di color grigio.

    Compito della politica,quella buona è proprio quello di ridurre i grigiore , non certo quello di negare la realtà.

    Io non sono un elettore di Abbiategrasso, sono di Vittuone, ho sostenuto e votato la lista Bagini. E penso che nella nostra zona Magenta e Abbiategrasso al centro-sinistra rappresentano un vera prospettiva di cambiamento.
    Come vedi non faccio ne il furbo ne l’imparziale di comodo. A Vittuone parecchi ti conoscono e continuerebbero a conoscerti anche qualora tu volessi chiedere il consenso per un’istanza superiore al “comune”.
    Se la franchezza è un valore anch’io non voglio privarmene.

    Solo un ultimo aneddoto personale: da bambino mi capitò di avere 10lire per il gelato ma non riuscivo a decidere quale gusto acquistare; pensa e ripensa , ma il gelataio se ne era andato! Per la rabbia ho gettato la moneta in un fosso.

    Distinti saluti.
    Martino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *